Avanzamento lettura
100%

La fisica dei supereroi
di James Kakalios

Avevo scritto: Avevo regalato questo libro ad un mio amico e sono sicuro che non l’abbia neppure aperto. Un vero peccato, visto che sembrava bello: l’ho comprato per verificarlo.

Questo libro parla di fisica, un argomento non proprio semplice. L’autore, all’inizio del libro, fa un patto con noi: nessun calcolo complicato (giusto le quattro operazioni elementari), nessuna equazione o formula astrusa, concetti spiegati in modo semplice, accessibile e divertente. 

A volte ci riesce, a volte no.
Tutta la prima parte mantiene la promessa, ma quando ci si addentra nella fisica quantistica… inevitabilmente il gioco si fa duro.
Alcune parti assomigliano terribilmente a un libro di fisica del liceo, altre riescono a essere più leggere. 

L’autore comunque lo dice già dall’introduzione: il suo scopo è farci mangiare delle verdure, rendendocele appetibili e gustose. Nel complesso ci riesce, almeno il 60% del testo va giù come patatine fritte (è sempre verdura, eh), ma l’altro 40% a volte è passato di verdure da ospedale e, in certi casi, carciofi crudi da mangiare con il culo.

Ammetto di aver saltato qualche pagina e qualcuna di averla letta molto velocemente, appellandomi al diritto del lettore di fare un po’ quello che vuole con i libri che compra, e devo dire di essermelo goduto nel complesso.
Mi si sono riattivati dei muscoli cerebrali inattivi dai tempi del liceo (quando studiavo quelle robe) ed è stato un piacevole allenamento.

Avrei amato questo libro ai tempi della scuola, mi avrebbe reso meno moleste materie che ero costretto a studiare, ma adesso è solo una piacevole lettura, da tenere in libreria pronta per mio figlio.
Dovrà restare lì per tre lustri almeno.

Cordialità,
Il Triste Mietitore

 

Previous ArticleNext Article