Tutto sommato non ho mai considerato le storie di Poe davvero spaventose, anzi secondo me lo scrittore si è sempre fermato un attimo prima di rendere i suoi racconti davvero angoscianti per i lettori.
Vi faccio qualche esempio su come avrebbe potuto rendere seriamente disturbanti alcune delle sue opere più famose:

  • Il gatto nero che mi sveglia tutte le mattine alle 6 per farsi aprire la scatoletta.
  • La caduta della casa degli Usher e il rodimento di culo del proprietario per la polizza di assicurazione non stipulata.
  • Il pozzo e il pendolo: storia di B&B prenotato a cazzo.
  • Berenice e la fattura del dentista.
  • La maschera della morte rossa e Capitan America.
  • Il cuore rivelatore: sei cardiopatico.
  • Il barile di Amontillado che sa di tappo.
  • Il pappagallo dipinto di nero da qualche buontempone del cazzo che per poco non mi faceva venire un colpo.
  • La sepoltura prematura dei bulbi di geraneo.
  • Una discesa nel Maelström e altre attrazioni di Gardaland.
  • Il ritratto ovale e altri filtri di Snapchat.

Cordialità,
Il Triste Mietitore

Previous ArticleNext Article